Piccoli articoli

                                 OBIETTIVO CESARE MULAS 

I presenti, per la gran parte fotografi professionisti e amatori, non avranno potuto non notare, che il cognome dell'autore della serata, non è nuovo. Per forza! Stiamo parlando del famosissimo Ugo Mulas, grande fotografo e pittore dei prima del '900. Cesare Mulas si è rivelato una persona da ascoltare e con la quale si può parlare liberamente, nonostante si definisca un solitario. Grafico e fotografo professionista, si contraddistingue per la peculiarità di essere daltonico; all'inizio non ci ho dato molta importanza, ma quando, illustrando una sa fotografia, palesemente gialla, molto saturata, ha detto che la vedeva verde, non ho potuto fare a meno di sorridere. Cesare, da buon grafico , ha impostato la sua presentazione in maniera selettiva, mostrandoci di volta in volta, tutti i suoi "esempi", per usare la sua definizione, con tanto di logo del nostro gruppo (Obbiettivo Spezia) e questo ci ha fatto onore e data grandissima soddisfazione. L'autore è stato molto preciso e paziente, rispondendo a tutte le nostre domande, anche alle più tecniche. Cesare, evidentemente influenzato dal suo lavoro, sente un legame molto stretto con le arti grafiche e la fotografia, anche per questo, sul piano tecnico, risulta assolutamente impeccabile. Legato molto alla famiglia, ci ha parlato della sua storia. Per quanto ho potuto ascoltare e vedere mi è perso, personalmente, animato da grande passione, costanza e disciplina; insomma, per farla breve si è fatto un gran mazzo, ma merita, merita davvero di essere un Mulas!